I rifiuti speciali sono una classe particolari di residui e scarti che richiedono attenzioni particolari in tutte le fasi del loro trattamento. Non si tratta per forza di sostanze pericolose ma di materiali che, se non smaltiti a dovere, rischiano di portare incidenti.

Quali sono gli speciali

Fra i rifiuti speciali rientrano quelli prodotti da:

•Attività agricole, di costruzione, industriali, artigianali, sanitarie, di smaltimento rifiuti

•Attività di scavo

•Depurazione acque

•Abbattimento fiumi

Fra questi, sono presenti anche quelli classificati come “pericolosi”, quelli prodotti da:

•Attività di produzione di alimenti

•Attività di produzione e lavorazione di legno, pelli, idrocarburi

•Attività di produzione tramite sostanze chimiche organiche e inorganiche, pitture, materiali fotografici

•Attività di produzione di metalli, oli, solventi

•Utilizzo di sostanze esplosive, batterie, apparecchiature elettroniche 

•Produzione di sostanze biomediche e veterinarie

Il trattamento degli speciali e pericolosi

Il trattamento dei rifiuti speciali segue precise indicazioni che hanno un'eco comunitaria. Il Catalogo Europeo dei Rifiuti (CER) infatti assegna ad ogni elemento un'etichetta valida in tutti i confini europei. La valenza di quest'operazione è duplice: omologare la nomenclatura dei rifiuti ma anche stabilire standard di trattamento per diminuire i rischi connessi.

Ogni rifiuto richiede le sue procedure. Nella stragrande maggioranza dei casi lo smaltimento viene affidato a delle aziende private e specializzate che utilizzano macchinari ad hoc per le operazioni.

Basti pensare ai rifiuti sanitari – classificati spesso come pericolosi – per i quali anche il semplice stoccaggio merita grandissime attenzione in modo tale da evitare qualsivoglia rischio infettivo.

La burocrazia dei rifiuti

Oltre al CER, utili sono il Registro di Carico e Scarico e il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale. Si tratta di un trittico di documenti che deve perennemente viaggiare con i rifiuti. È stato pensare per controllare l'integrità e la qualità del loro smaltimento in ogni fase: dalla raccolta, passando per il trasporto, sino allo smaltimento finale.

Le ditte specializzate offrono una consulenza anche nella fase burocratica.

Copyright © 2016 www.novaecologica.it - Partita IVA 04076171000 - Sviluppato dall'Agenzia Web di Roma ElaMedia Group

GDPR e Cookie Privacy. Questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies verrà interpretata come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal sito stesso.